Il Veneto verso il 2030

Il sito della Politica di Coesione regionale 2021-2027

La Politica di Coesione 2021-2027 rappresenta per la Regione del Veneto uno dei principali strumenti per la realizzazione di politiche crescita ed innovazione dell’intero territorio regionale. 

Per questo nuovo ciclo di programmazione l’obiettivo è quello di arrivare alla definizione dei Piani Operativi Regionali dei diversi fondi attraverso un approccio congiunto in termini strategici, operativi e temporali, che possa assicurare il raggiungimento degli obiettivi di crescita, innovazione ed inclusione sociale.

Questo sito, in un’ottica di aperto confronto con i diversi soggetti, si pone quale utile strumento di lavoro per accompagnare la definizione della strategia di crescita per il Veneto del 2030. Troverete qui gli eventi in calendario, i documenti europei, nazionali e regionali, le proposte operative e lo spazio per le consultazioni dei cittadini e delle parti sociali.

La politica di coesione è la principale politica di investimento dell’Unione europea. Mira a ridurre le disparità economiche, sociali e territoriali esistenti tra le regioni dell’Unione, attraverso la creazione di posti di lavoro, il sostegno alla competitività, alla sostenibilità, al miglioramento della qualità della vita. 

Con Decisione di esecuzione C(2022) 8415 del 16/11/2022 la Commissione europea ha adottato il Programma Regionale cofinanziato dal FESR per il ciclo di programmazione 2021-2027 e con Decisione di esecuzione C(2022)5655 del 01/08/2022 la Commissione europea ha adottato il Programma Regionale cofinanziato dal FSE+ per il ciclo di programmazione 2021-2027

Il 29 maggio 2018 la Commissione europea ha adottato le proposte legislative  per il periodo 2021-2027 della politica di coesione. A seguito dell'approvazione del Parlamento Europeo del 17 dicembre 2020, il Consiglio ha adottato il Quadro Finanziario Pluriennale dell’Unione europea per il periodo 2021-2027. Il 1 luglio 2021 sono stati pubblicati i Regolamenti del pacchetto coesione 2021-2027: Regolamento recante le disposizioni comuni applicabili ai fondi strutturali, il Regolamento FESR ,  il Regolamento FSE+ e per l’obiettivo  Cooperazione territoriale europea.


Con Deliberazione del Consiglio Regionale n. 16 del 15 febbraio 2022 è stata approvata la proposta di PR Veneto FESR 2021-2027 assieme alla proposta di PR Veneto FSE+ 2021-2027. Il risultato è stato raggiunto grazie all’ampio coinvolgimento del partenariato regionale e dei cittadini, alla collaborazione dei diversi uffici regionali e al dialogo costruttivo avviato sin dall’inizio, a partire dal 2020, con i servizi della Commissione europea, secondo un “modello di programmazione condiviso” per il FESR, il FSE+, per la Cooperazione Territoriale Europea e le strategie macro-regionali  EUSAIR e EUSALP.


L’Accordo di Partenariato 2021-2027 dell’Italia, che definisce strategie, metodi e priorità di spesa delle risorse cofinanziate dai Fondi europei per la politica di coesione nazionale 2021-2027 è stato adottato il 15 luglio 2022.


Con la firma dell'Accordo per lo Sviluppo e la Coesione tra il Governo e la Regione del Veneto, finanziato con le risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) per il periodo 2021-2027, sono stati assegnati 607,6 milioni a sostegno di interventi complementari alle misure sostenute con i fondi FESR e FSE+; le risorse verranno destinate ad interventi sul territorio volti al superamento di carenze infrastrutturali e al raggiungimento di imprescindibili obiettivi di competitività sostenibile, perseguendo il fine primario del miglioramento della qualità della vita dei cittadini. 

Per approfondire la programmazione dei fondi UE del Veneto ->> 

Foto di copertina: ©️ Marco Contessa
Il panorama mozzafiato colto dall'Autore, in Laguna è definito «stravedamento», termine utilizzato dai pescatori per indicare quando l’orizzonte si mostra in modo estremamente nitido da far vedere le montagne, anche a centinaia di chilometri di distanza.